www.bibliotecaventiquattromaggio.it

BIBLIOTECA VENTIQUATTO MAGGIO

Cerca

Vai ai contenuti

Nuovi arrivi - Marzo 2011

IN VETRINA

PEP BRUNO - MARIONA CABASSA, "LA FAMIGLIA C" (KALANDRAKA, 2010)

Ogni mattina mio padre prepara la colazione mentre la mamma legge il giornale. Io preparo la mia cartella. Dopo aver fato colazione tutti e tre usciamo a razzo…


La Famiglia C” è il secondo albo frutto della collaborazione fra Pep Bruno, autore del testo, e Mariona Cabassa, autrice delle illustrazioni, dopo la pubblicazione di Racconto da raccontare mentre si mangia un uovo fritto. Il libro racconta la storia di una famiglia che adora il circo e ciò da gusto alla loro vita. Con l’uso dell’immaginazione, senza alcun artificio, senza trucchi né inganni, i personaggi riescono a riempire di colore anche i giorni più grigi.
Ricco di
illustrazioni realizzate con tecniche miste e che spiccano per i colori e la loro forza espressiva, l'albo è stato scelto come vincitore dalla giuria del III Premio Internazionale Compostela, che lo ha definito come “immaginativo, originale e moderno” e lo ha preferito agli altri 519 lavori presentati.


ALLAN GURGANUS, "PICCOLI EROI" (PLAYGROUND, 2011)

Allan Gurganus è uno scrittore americano di poco più di sessant'anni, che ha combattuto in Vietnam, che scrive «storie le più divertenti possibile sulle cose peggiori che capitano alle persone». Ha debuttato nel 1974, quando John Cheever propose al "New Yorker" un racconto di Gargunas intitolato Minor Heroism (il primo racconto con un protagonista gay a essere pubblicato su quella rivista). Quel racconto esce adesso in Italia insieme ad altri due racconti, in una raccolta intitolata Piccoli eroi, pubblicata da Playground.
Autore di grande maestria, allievo di
Grace Paley, oltre che di Cheever, sa utilizzare le parole in maniera leggera ma sempre ancorandole a una vena di fatalistica malinconia. Come ha scritto Elena Stancanelli su La Repubblica, le sue storie sono piccole epiche della sopravvivenza. Non ci sono vincitori e vinti ma solo attimi di serenità in cambio di sforzi sovrumani.


CLAUDIA PINEIRO, "TUA" (FELTRINELLI, 2011)

Tua è un thriller psicologico ricco di elementi umoristici, che creano sorrisi a denti stretti, suspense, colpi di scena.
Ambientato in
Argentina, protagonisti sono Inès, la moglie, e Ernesto, il marito. Coprotagonista, poco presente ma di fondamentale importanza, l'amante di lui.
Inès scopre, reo un biglietto indirizzato a lui firmato “Tua”, il tradimento del marito. Cornuta ma non rassegnata né tantomeno pavida, decide di seguire il marito per coglierlo in flagrante ma invece di scoprirli durante la fornicazione adultera, assiste ad una scena che cambierà la vita di tre persone in un solo momento, e in un modo completamente inaspettato: Ernesto, in un impulso violento, uccide – accidentalmente? – la sua amante.
Non scriveremo cosa succede nel proseguio del romanzo. Diciamo solo che ogni volta che si ha la sensazione di aver intuito l'esito della vicenda si rimane spiazzati con un nuovo scarto della trama, dotata di una
suspence che tiene i lettori incollati al libro fino all'ultima pagina.


STEPHANIE MEYER, "L'OSPITE" (RIZZOLI, 2010)

In un futuro non troppo lontano, la Terra viene silenziosamente invasa da degli extraterrestri chiamati "Anime": esse vivono spostandosi nell'Universo, prendendo possesso del cervello degli esseri senzienti, assorbendone i ricordi e diventando tutt'uno con esso. Viandante, il portagonista di questo romanzo, è una di queste Anime. Ma quando entra nel corpo di Melanie, l'ospite terrestre, si accorge che non è come nei casi precedenti. Dovrebbero tentare di distruggersi a vicenda, ma sorge qualcosa di imprevisto: l’amicizia, l’amore.
Ripubblicato anche in Italia, dopo essere uscito in una nuova edizione negli Stati Uniti nell'aprile 2010,
L'ospite è ora arricchito di un capitolo extra, che riguarda il risveglio di Melanie dopo l'estrazione dell'Anima di Viandante dal suo corpo. Il capitolo è scritto dal punto di vista di Melanie.
L'autrice del romanzo, Stephenie Meyer, non ha bisogno di presentazione. Autrice della tratrologia di Twilight, con la quale ha riscosso uno straordinario successo, vendendo milioni di copie in tutto il mondo, è nata nel 1970 e vive in Arizona con il marito e tre figli.



DAVID WELLINGTON, "FROSBITE. L'ALBA DEL LICANTROPO" (RIZZOLI, 2010)

L'ultimo suono che vorrebbe udire una donna sola in una foresta è l'ululato di un lupo. Quando capisce che sta per essere attaccata, Cheyenne Clark si rifugia su un albero, ma un lupo grosso, con occhi verdi e lunghe zanne affilate, la morde a un polpaccio. Quella ferita trasforma Chey nel mostro che da anni popola i suoi incubi. Divenuta un licantropo, Chey, se vuole salvarsi deve ora compiere la sua vendetta: la belva che l’ha contagiata diventa una preda... Infatti l'unica persona che può svelarle i segreti della sua nuova condizione proprio l'uomo - il lupo - che l'ha aggredita, e che adesso vuole ucciderla perché lei a sua volta non diffonda il contagio...
Nei
territori artici del Canada, dove le notti si fanno sempre più lunghe e la luna non tramonta, è difficile capire chi è il cacciatore e chi la preda, e chi è più feroce: gli uomini che imbracciano armi caricate con pallottole d'argento o i licantropi tormentati da un implacabile istinto di morte.
David Wellington è considerato uno dei nuovi maestri dell’horror americano. Dopo la serie sugli zombie, Monster Island, e quella sui vampiri di Laura Caxton, ha dato il via alla nuova serie sui lupi mannari, alla quale appartiene The Frostbite.

GIOVANNI MINOLI, "LA STORIA SONO LORO" (RIZZOLI, 2010)

Il programma televisivo "Mixer", creato da Giovanni Minoli, ha costretto per anni i grandi del nostro Paese a mettersi a nudo.Il sequestro Moro nelle parole di Craxi; la prima intervista a Berlinguer al di fuori delle tribune politiche; la fine del Pci raccontata da Occhetto; Berlusconi sul conflitto d’interessi all’indomani della discesa in campo; l’addio al Quirinale di Cossiga e olti altri protagonisti e retroscena della politica italiana degli ultimi trent'anni rivivono in questa raccolta di interviste attraverso le parole (e talvolta i silenzi) di coloro che di quegli eventi sono stati protagonisti. Come in un duello all’ultimo respiro, le parole dei testimoni di un’epoca raccontano a Minoli progetti, sogni, illusioni, bugie, analisi e slanci.
Una prospettiva del tutto inedita su quello che l’Italia è stata ed è diventata.




ALFONSO SIGNORINI, "MARILYN. VIVERE E MORIRE D'AMORE" (MONDADORI, 2010)

Dopo aver narrato la vita di Maria Callas e Coco Chanel, Alfonso Signorini dedica a Marilyn Monroe un libro appassionato e appassionante, che ha trasformato la vita della bgrande diva hollywoodiana in un romanzo d’amore.
Marilyn Monroe (all'anagrafe Norma Jeane Mortenson, nata l'1 giugno 1926 a Los Angeles, morta nella stessa città il 5 agosto 1962) è un "mito" che ancora oggi affascina e appassiona, al centro di una vicenda biografica di una ricchezza più unica che rara. Violentata in giovinezza, moglie del campione di baseball Joe Di Maggio e poi del commediografo Arthur Miller, rifiutò la proposta di matrimonio del principe Ranieri di Monaco e visse amori di passaggio con Yves Montand, Tony Curtis, Marlon Brando. Poi l'amico Frank Sinatra la presentò a John Kennedy, e questo incontro aprì le porte dell'ultimo suo sogno, il più ambizioso. Quel leggendario Happy Birthday Mister President che fece infuriare la signora Jackie Kennedy, fu forse il suo ultimo, sublime canto del cigno. Dopo restano soltanto telefonate imbarazzanti di una Marilyn distrutta al centralino della Casa Bianca e la voglia di smetterla di soffrire per amore.



GIRO IN ITALIA - 50 ITINERARI DI TURISMO DOLCE - CENTRO-SUD (TOURING CLUB ITALIANO, 2010)

Il Touring Club Italiano si è sempre distinto nella promozione di un turismo rispettoso della natura e degli equilibri che la governano, attento alla tutela delle mete visitate, dell’ambiente e del territorio.
Il volume della guida
Giro in Italia, 50 itinerari di turismo dolce - Centro-Sud ne è una testimonianza. Dedicato agli itinerari a piedi o in bicicletta, a cavallo o in treno, è un invito a scoprire una rete di percorsi nella natura più integra presente nel nostro Paese, a viaggiare senza fretta, in luoghi silenziosi, privi dei rumori urbani, all'aria aperta, ideali per assaporare il gusto della bellezza autentica.
Il libro è composto da 50 itinerari analiticamente descritti, corredati da 50
tavole cartografiche d'insieme, approfondimenti, profili altimetrici. Il tutto accompagnato da 350 splendide fotografie a colori.







HOME PAGE | IN PRIMO PIANO | IN VETRINA | CATALOGO | SERVIZI | ATTIVITA' | INFO | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu
script type="text/javascript"> var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-19536673-1']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })();